rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Prà / Via Martiri del Turchino

Quartiere del Cep senza medici, Toti: "Nessuna criticità, assistenza garantita a Voltri"

Il governatore ha spiegato che la procedura consente al medico assegnatario di aprire studi in qualsiasi quartiere dello stesso Comune, senza alcun vincolo di prescrizione da parte della Asl

Durante la seduta pomeridiana del consiglio regionale di martedì 5 aprile 2022 Ferruccio Sansa (Lista Ferruccio Sansa presidente) ha presentato un'interrogazione, sottoscritta da tutto il gruppo, in cui ha chiesto alla giunta di risolvere il problema della carenza di medici di medicina generale nel quartiere del Cep di Genova Pra'.

Il consigliere ha rilevato che nel quartiere vivono seimila abitanti, in gran parte anziani, ma non ci sono medici di medicina generale e pediatri di libera scelta e questa situazione è resa ancora più grave dalla pandemia e dalla carenza di medici di assistenza primaria.

Taxi gratis per gli anziani del Cep per andare dal medico

Il presidente della giunta con delega alla sanità Giovanni Toti ha spiegato che la procedura consente al medico assegnatario di aprire studi in qualsiasi quartiere dello stesso Comune, senza alcun vincolo di prescrizione da parte della Asl e, in ogni caso, nella zona non ci sono criticità in quanto ai residenti l'assistenza è garantita negli studi di medicina generale del quartiere limitrofo di Voltri.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quartiere del Cep senza medici, Toti: "Nessuna criticità, assistenza garantita a Voltri"

GenovaToday è in caricamento