Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico / Via di Prè

Vede la polizia e scappa, nello zaino una decina di smartphone rubati

L'uomo ha poi aggredito i poliziotti che erano riusciti a bloccarlo in via Prè nel centro storico

La Polizia genovese ha denunciato un 31enne di origini algerine per ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.

Nel pomeriggio di domenica 15 agosto gli agenti di alcune volanti si sono accorti dell’uomo che, vedendo gli uomini in divisa in via Prè, ha cambiato repentinamente direzione allontanandosi velocemente. Fermato per identificazione il 31enne è risultato essere presente in maniera irregolare in Italia, inoltre aveva in mano un iPhone sul cui salvaschermo erano raffigurate due donne caucasiche e di cui disconosceva il codice di sblocco.

Vistosi scoperto, improvvisamente ha spintonato con forza gli agenti per darsi alla fuga e una volta fermato, ha iniziato a scalciare finché non è stato riportato alla calma. Da perquisizione personale gli agenti hanno rinvenuto nella sua tasca un altro telefono e, all’interno del suo zaino, altri nove smartphone di diverse marche (Samsung, Huawei, Oppo, Apple, Xiaomi) Un iPad e un computer portatile Lenovo, tutti privi di sim e riportanti sullo sfondo immagini di persone a lui estranee.

Da accertamenti si è riusciti a rintracciare alcuni proprietari, appurando che i dispositivi erano stati rubati loro in questi ultimi giorni. I device non ancora attribuiti sono momentaneamente in custodia presso gli uffici della Questura in attesa di restituirli agli intestatari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vede la polizia e scappa, nello zaino una decina di smartphone rubati

GenovaToday è in caricamento