menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Notte di violenza nel centro storico, 32enne rapinato e massacrato dal branco

La vittima è stata avvicinata a due passi da piazza delle Erbe, derubata di cellulare e portafoglio e violentemente picchiata con calci e pugni

Notte da incubo per un 32enne genovese, Alessandro Dapei, per tutti "Dappe", ragazzo molto conosciuto nel suo quartiere di residenza, Sestri Ponente, rapinato e massacrato dal branco in pieno centro storico, a due passi dalla movida.

Tutto è successo poco dopo le 4, quando il ragazzo è stato seguito e poi raggiunto tra piazza San Donato e Vico Biscotti da un uomo di origini nordafricane che gli ha sfilato lo smartphone dai pantaloni prima di darsi alla fuga. Il 32enne ha quindi tentando di inseguirlo per recuperare il telefono, ma è stato accerchiato da un gruppo di stranieri e italiani che lo hanno massacrato a calci e pugni prima di sfilargli il portafoglio e darsi alla fuga.

Accompagnato d’urgenza in ospedale, è stato visitato dai medici che hanno riscontrato la frattura di un’orbita e diverse altre ferite, per un totale di 40 giorni di prognosi. Indagini sono adesso in corso da parte della polizia, che attraverso testimonianze e riprese delle telecamere di sorveglianza spera di risalire all’identità degli aggressori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Incendio a Ne, i vigili del fuoco salvano due persone

  • Cronaca

    Cimiteri, stanziati fondi per interventi urgenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento