menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaca si spoglia e insulta poliziotta, poi passa a calci e pugni

Una 34enne è stata arrestata dalla Polizia in piazzetta Barisone nel centro storico genovese per resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale

Una 34enne di origini romene è stata arrestata dalla Polizia in piazzetta Barisone nel centro storico genovese per resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale. La donna è stata anche denunciata per oltraggio.

Una pattuglia dell'Ufficio di Gabinetto coordinata dal Commissariato Centro, è intervenuta in Piazzetta Barisone per una lite tra due uomini e la 34enne. Durante il controllo la donna, ubriaca, ha iniziato ad inveire con pesanti insulti contro la poliziotta che la sorvegliava.

Non contenta, si è abbassata i pantaloni e, mostrando le parti intime ai presenti e ai passanti, ha cominciato ad espletare i suoi bisogni fisiologici nella pubblica via. La reazione contro la poliziotta che ha tentato di fermarla è stata molto violenta: manate, calci e pugni che
hanno provocato all'agente una contusione alla mano guaribile in 10 giorni.

L'arrestata, sanzionata anche per ubriachezza, atti contrari alla pubblica decenza e poiché non indossava i dispositivi anti-covid, è stata condotta al carcere di Pontedecimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Begato, è iniziata la demolizione della diga

  • Coronavirus

    Chiavari, aperto il nuovo hub da 1.600 vaccini al giorno

  • Coronavirus

    Coronavirus, 202 nuovi casi e altri sette decessi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento