"Pattuglione" dei carabinieri in centro storico: 60 militari e due cani setacciano i vicoli

Il bilancio dei controlli è stato di 4 arresti per spaccio, 55 dosi di cocaina, eroina e hashish sequestrate, 15 persone sanzionate per ubriachezza e 12 per violazione delle norme anti contagio da coronavirus

Serata e nottata di controlli in centro storico da parte dei carabinieri di Genova, che hanno passato al setaccio alcune tra le zone più “calde” dei vicoli dopo i numerosi esposti presentati da residenti e commercianti esasperati dallo spaccio ormai senza freni, dal degrado e dagli episodi di violenza.

Circa 60 i militari impiegati nei controlli, tra cui due cani che sono riusciti a individuare dosi di droga nascoste in zaini, tasche, risvolti dei pantaloni: i carabinieri, coordinati dal comando provinciale, si sono divisi tra piazza Banchi, via San Luca, Maddalena e la zona delle Vigne, assistendo con i loro occhi allo spaccio tra via Pré e vico Mele e finendo per arrestare 4 persone.

Il bilancio dei controlli, oltre ai 4 arresti per spaccio, è di 55 dosi di cocaina, eroina e hashish sequestrate, 15 persone sanzionate per ubriachezza e 12 per violazione delle norme anti contagio da coronavirus. 

Proprio su quest’ultimo punto i residenti avevano insistito nelle ultime settimane con la forze dell’ordine: senza negozi e attività aperte né persone in giro il centro storico era diventato una piazza di spaccio a cielo aperto, a ogni ora del giorno e della notte, in particolare la zona di San Luca e via Pré.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • A 116 km orari in corso Europa: patente ritirata e maxi multa

  • È arrivata la neve: le foto

  • Il proverbio di Santa Bibiana, che "prevede" il meteo

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

Torna su
GenovaToday è in caricamento