rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Cronaca

“Pattuglione” in centro storico contro spaccio e violazione norme covid: 40 persone identificate e un arresto

In manette un 21enne che ha aggredito e minacciato i poliziotti, spuntando e menando calci e pugni. Delle persone controllate, 3 sono risultate essere in violazione dell’avviso emesso dal questore di Genova

Maxi controllo da parte della polizia in centro storico lunedì pomeriggio.

 Gli agenti del Commissariato Centro, insieme con 4 equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Liguria, personale dell'ufficio di gabinetto e due militari dell’Esercito, hanno effettuato un “pattuglione” contro lo spaccio e per verificare il rispetto delle norme anti covid, identificando 40 persone e arrestandone una.

In manette è finito un giovane di 21 anni, accusato di violenza, minaccia, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. L’uomo è stato notato mentre gettava a terra qualcosa ed è stato fermato, ma ha subito reagito con violenza insultando, minacciando gli agenti e rifiutandosi di fornire i documenti. È stato quindi accompagnato in commissariato, dove ha continuato con le minacce, ha iniziato a sputare e si è alla fine scagliato contro due poliziotti.

Il 21enne è stato arrestato e processato per direttissima martedì mattina. Nel corso sono state inoltre individuate 3 persone che stavano cullando l’avviso di allontanato dal centro storico emesso dal questore di Genova. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Pattuglione” in centro storico contro spaccio e violazione norme covid: 40 persone identificate e un arresto

GenovaToday è in caricamento