menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Pattuglione” in centro storico contro spaccio e violazione norme covid: 40 persone identificate e un arresto

In manette un 21enne che ha aggredito e minacciato i poliziotti, spuntando e menando calci e pugni. Delle persone controllate, 3 sono risultate essere in violazione dell’avviso emesso dal questore di Genova

Maxi controllo da parte della polizia in centro storico lunedì pomeriggio.

 Gli agenti del Commissariato Centro, insieme con 4 equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Liguria, personale dell'ufficio di gabinetto e due militari dell’Esercito, hanno effettuato un “pattuglione” contro lo spaccio e per verificare il rispetto delle norme anti covid, identificando 40 persone e arrestandone una.

In manette è finito un giovane di 21 anni, accusato di violenza, minaccia, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. L’uomo è stato notato mentre gettava a terra qualcosa ed è stato fermato, ma ha subito reagito con violenza insultando, minacciando gli agenti e rifiutandosi di fornire i documenti. È stato quindi accompagnato in commissariato, dove ha continuato con le minacce, ha iniziato a sputare e si è alla fine scagliato contro due poliziotti.

Il 21enne è stato arrestato e processato per direttissima martedì mattina. Nel corso sono state inoltre individuate 3 persone che stavano cullando l’avviso di allontanato dal centro storico emesso dal questore di Genova. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento