menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ingoia ovuli di cocaina e picchia i poliziotti tentando la fuga

Le forze dell'ordine hanno bloccato uno spacciatore in vico di Santa Fede: aveva cercato di liberarsi di 11 involucri contenenti la droga, altri li aveva ingoiati

I poliziotti del Commissariato Prè hanno arrestato un richiedente asilo senegalese di 27 anni, ospitato in un appartamento della Cei, che ha reagito alle forze dell'ordine durante un controllo, dopo essere stato sorpreso con diversi ovuli contenenti cocaina.

Gli agenti, impegnati in un controllo del centro storico, hanno notato cinque persone in atteggiamento sospetto e, dopo aver visto due noti tossicodipendenti che si stavano allontanando hanno deciso di controllare la altre tre persone. Il 27enne ha reagito in maniera violenta con calci, pugni e gomitate e ha tentato la fuga gettando a terra due poliziotti e sputando undici involucri in vico di Santa Fede.

I poliziotti sono riusciti a bloccarlo e hanno recuperato gli involucri trovando al loro interno circa 5 grammi di cocaina. Presumendo che  potesse averne ingoiati altri gli agenti l'hanno portato all'ospedale, dove gli esami hanno evidenziato la presenza nello stomaco di altri involucri. Ricoverato in ospedale ha passato la giornata piantonato dalle forze dell'ordine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento