Cronaca Centro Storico / Vico Biscotti

Omicidio di vico Biscotti, il killer arrestato in Spagna

Individuato e fermato dalle forze dell'ordine iberiche il presunto autore materiale dell'omicidio di Mohamed Abdulah, l'algerino 39enne ucciso lo scorso novembre nel centro storico

Ha tentato di far perdere le proprie tracce rifugiandosi in Spagna, ma la sua fuga è terminata grazie alla collaborazione tra le forze dell’ordine italiane e quelle iberiche: l’uomo che lo scorso novembre avrebbe accoltellato e ucciso Mohamed Abdulah, l’algerino di 39 anni ritrovato senza vita in vico Biscotti, è stato arrestato nei giorni scorsi e presto sarà fatto rientrare in Italia, dove verrà sottoposto a un interrogatorio per chiarire la dinamica della tragica serata.

Il fermato sarebbe uno dei tre uomini che hanno partecipato al raid punitivo nei confronti di Abdulah, aggredito nel cuore del centro storico, e accoltellato alla gola con un coccio di bottiglia in un regolamento di conti per la piazza di spaccio. Di più: sarebbe stato proprio lui, secondo fonti investigative, a brandire l’arma improvvisata, abbandonata a pochi passi dall’uomo lasciato agonizzante in mezzo alla strada e morto pochi minuti dopo l’arrivo dei soccorsi.

Il fermato, un giovane di 24 anni di nazionalità senegalese, era stato individuato dalle forze dell’ordine grazie alle testimonianze unite ai filmati delle telecamere di sorveglianza, ma era riuscito a lasciare il paese. Per lui era dunque stato emesso un ordine di cattura internazionale, e i suoi dati erano stati inseriti in tutte le banche dati europee. A distanza di tre mesi, l’arresto in Spagna, dove è stato rintracciato dalle autorità locali. 

Nei prossimi giorni verranno avviate tutte le pratiche per l’estradizione, e una volta rientrato in Italia dovrà rispondere dell’accusa di omicidio. In carcere era già finito uno dei due complici, un ragazzo di 23 anni di origini senegalesi rintracciato poco più d una settimana dopo il delitto in un bar di via Gramsci. Interrogato, aveva sempre sostenuto di non essere l’esecutore materiale, ma di avere partecipato al raid tenendo ferma la vittima mentre il complice si accaniva.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di vico Biscotti, il killer arrestato in Spagna

GenovaToday è in caricamento