rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Griffe false, maxi sequestro e tre persone denunciate dalla polizia locale

Oltre 22mila i pezzi sequestrati nel centro storico. Tra questi, tre macchine per cucire e una per ricamare

Una vera e propria fabbrica del falso quella scovata nel centro storico dal reparto Sicurezza urbana della polizia locale.

Gli agenti hanno sequestrato oltre 22mila pezzi tra capi alla moda e pelletteria oltre a tre macchine per cucire e una per ricamare comprese di rocchetti di filo e altro materiale da sartoria. Appostati in un palazzo di vico Inferiore del Roso, i cantunè hanno fermato un uomo marocchino, con cittadinanza italiana, e controllato la sua borsa: conteneva 5 pezzi contraffatti.

False griffe, sequestrati: etichette, scarpe, capi d'abbigliamento

Entrati nell'appartamento hanno trovato il laboratorio, i pezzi erano nascosti ovunque: dalla cucina alle camere, nel soppalco, dentro le pentole, sotto i letti e sotto le piastrelle e in armadi chiusi a chiave. In casa, al momento della perquisizione, c'erano cinque persone, tra cui un senegalese con precedenti per contraffazione.

Due di questi si sono detti proprietari della merce contenuta nelle loro stanze e sono stati denunciati per introduzione nel territorio e commercio di prodotti con marchi e segni falsi e ricettazione. Uno dei due è stato anche denunciato, insieme a uno degli altri tre uomini presenti nella casa, per la presenza irregolare sul territorio italiano. Impossibile stabilire, invece, la proprietà dei capi e degli oggetti trovati nei locali comuni.

Al vaglio degli inquirenti la posizione dell'intestatario del contratto di affitto dell'appartamento non presente al momento dell'operazione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Griffe false, maxi sequestro e tre persone denunciate dalla polizia locale

GenovaToday è in caricamento