Centro storico, smantellato laboratorio del falso

Il blitz è avvenuto in un appartamento di via Sottoripa, dove i Carabinieri hanno trovato oltre 13mila etichette e 100 capi pronti per essere inseriti sul mercato nero. Denunciate 7 persone

Più di 13mila etichette di noti brand di alta moda pronte per essere cucite su abiti e accessori destinati al mercato nero, oltre a 122 capi di vestiario e a una macchina da cucire digitale: è quanto hanno trovato i Carabinieri della stazione della Maddalena durante un blitz effettuato nel centro storico insieme con il personale del nucleo operativo di Genova Centro.

Il laboratorio clandestino era stato allestito in un appartamento di via di Sottoripa, dove i militari hanno trovato 7 persone di età compresa tra i 20 e 50 anni, tra cui una donna genovese, tutti pregiudicati e tutti denunciati per “introduzione e commercio nello Stato di prodotti con segni falsi, ricettazione e ingresso e soggiorno illegale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La merce è stata sequestrata, mentre all’appartamento sono stati apposti i sigilli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Restate a casa»: nel giorno più nero per i decessi, il San Martino pubblica il 'meme' con le bare e scoppia la polemica

  • Coronavirus e affitto: cosa succede per inquilino e proprietario

  • Coronavirus, 2 milioni di mascherine. Toti: «Saranno distribuite gratis tramite edicole, farmacie e volontari»

  • Coronavirus, lo studio del fisico: «A Genova morti 7-8 volte superiori ai dati ufficiali»

  • Coronavirus: in Liguria 3.772 positivi e 595 morti. Scendono i ricoveri in terapia intensiva

  • Invasione di formiche in casa: come combatterla con metodi naturali senza uscire di casa

Torna su
GenovaToday è in caricamento