menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Doppio scippo dell'iPhone, inseguito e arrestato

Un giovane di 20 anni è stato arrestato dalla polizia nel centro storico di Genova per aver cercato di rubare, due volte nella stessa mattinata, un iphone

Un giovane italiano di 20 anni è stato arrestato dalla polizia nel centro storico di Genova per aver cercato di rubare, due volte nella stessa mattinata, un iphone.

Secondo la ricostruzione fornita dalle forze dell'ordine intorno alle 8.30 di giovedì 20 settembre 2018 il 20enne ha avvicinato una turista in Piazza De Ferrari e le ha chiesto in prestito il telefono perché voleva avvisare la nonna che non si era recato a scuola. La ragazza, impietosita, ha acconsentito e gli ha prestato il suo iPhone del valore di 1000 euro, dopo averlo sbloccato e digitato per lui il numero. Il giovane a quel punto è scappato per i vicoli del Centro Storico inseguito dalla ragazza e dal suo fidanzato. Alcuni passanti, allertati dalle urla della vittima, hanno bloccato il malfattore in piazza San Matteo e la ragazza, dopo averlo raggiunto si è ripresa lo smartphone. Il ladro, però, è riuscito a scappare.

Poco dopo, in vico dell’Isola, si è avvicinato ad un’altra donna strappandole di mano con violenza il suo iPhone del valore di 250 euro. Ancora una volta è scattato l'inseguimento. Questa volta altri passanti l’hanno bloccato in piazza Campetto dove sono arrivati i poliziotti delle Volanti dell’Upg.

Alla fine la telefonata alla nonna l’ha fatta per davvero, ma per comunicarle che era stato arrestato. Il ventenne, italiano, è stato processato nella stessa mattinata con il rito direttissimo e sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari con la possibilità di andare a scuola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caos autostrade: code anche in serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    TikTok sbarca in Liguria con la campagna #tiraccontolitalia

  • Costume e società

    Genova, quando i bambini andavano al mare con le "braghe redoggiae"

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento