Cronaca Centro Storico / Vico delle Mele

Centro storico, ubriachi e molesti fanno pipì sui muri: scatta il Daspo urbano

Multa da 3.300 euro e provvedimento di allontanamento per due uomini, sanzionati alcuni esercizi commerciali non in regola dal punto di vista igienico-sanitario

Dopo la simbolica protesta dei residenti della Maddalena, esasperati dal degrado e dalla crescente presenza di spacciatori e ubriachi concentrati nella zona di vico Mele e via San Luca, i carabinieri hanno mantenuto le promesse fatte da questore, procuratore capo e assessore alla Legalità (che a cena proprio in vico delle Mele avevano assicurato maggiori controlli) e hanno trascorso il venerdì sera a controllare a tappeto la zona, emettendo anche due provvedimenti di allontanamento per altrettante persone in applicazione del decreto Minniti.

I controlli sono iniziati intorno alle 20 di venerdì sera e sono proseguiti sino a mezzanotte, e hanno visto impegnati circa 30 militari della Compagnia di Genova Centro, del N.A.S., del Nucleo Radiomobile e dei militari dell’Esercito Italiano impegnati nella operazione “strade sicure”, supportati da un’unità del Nucleo Cinofili di Villanova d’Albenga. In totale sono state 100 le persone fermate e identificate, 46 di origini straniere, mentre il cane ha scovato un "imbosco"

in una crepa di un muro in Via della Maddalena, in cui erano nascosti 1,10 grammi di cocaina.

Provvedimento di allontanamento, poi il Daspo

In particolare per due uomini, un 31enne e un 35enne di origini marocchine, è scattata la diffida a presentarsi nuovamente nella zona, provvedimento che precede il Daspo urbano risposto dal questore per comportamenti contrari al decoro e alla sicurezza. Entrambi ubriachi e molesti, uno dei due (il 35enne) è stato sorpreso a urinare sui muri di un palazzo, e per lui è scattata anche una multa da 3.333 euro per “atti contrari alla pubblica decenza”. A entrambi l’ammenda per ubriachezza, pari a 102 euro: se uno dei due si ripresenterà nella zona in cui sono stati fermati, dalla questura arriverebbe il provvedimento ufficiale di Daspo.

Esercizi commerciali non in regola dal punto di vista igienico-sanitario

Nell’ambito degli stessi controlli, gli uomini dei Nas hanno inoltre controllato 10 esercizi commerciali, 2 dei quali sono risultati irregolari dal punto di vista delle norme igienico-sanitarie e sono stati sanzionati con una multa da 2.000 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro storico, ubriachi e molesti fanno pipì sui muri: scatta il Daspo urbano

GenovaToday è in caricamento