Cronaca Centro Storico

Controlli dei carabinieri tra Darsena e Centro Storico: sette arresti e cinque denunce

Militari impegnati in un servizio finalizzato al contenimento del degrado urbano e alla repressione dello spaccio di droga

Operazione dei Carabinieri delle stazioni dipendenti dalla compagnia del Centro tra Darsena e Centro Storico nella giornata di venerdì 7 maggio 2021. I militari, impegnati in un servizio finalizzato al contenimento del degrado urbano e alla repressione dello spaccio di droga hanno arrestato sette persone, altre cinque sono state denunciate a piede libero. Complessivamente sono stati impiegati 25 carabinieri della Compagnia Genova Centro, quattro della C.I.O. di Firenze, dieci mezzi (tra cui la stazione  mobile) e due cinofili della Guardia di Finanza.

In vico Largo

La pattuglia della stazione  della Maddalena ha sopreso un 28enne di origini marocchine mentre cedeva in in Vico Largo una modica quantità di “hashish” in cambio di alcune banconote a un cittadino ecuadoriano. Il pusher, richiedente asilo politico, a seguito di perquisizione è stato trovato in possesso di altri tre grammi della stessa sostanza e arrestato. L’acquirente, sarà segnalato come assuntore.

Ordini di carcerazione

I Carabinieri delle stazioni Maddalena, Carignano, Marassi e San Teodoro e Scali hanno invece arrestato quattro persone che a seguito dei controlli effettuati nella banca dati delle Forze di Polizia risultavano destinatarie di ordini di carcerazione. Si tratta di un 31enne di origine sudamericana ricercato per “rapina”; una 35enne romena che aveva in pendenza un provvedimento per cumulo di pena emesso dal Tribunale di Genova dovendo scontare 5 anni e 3 mesi di reclusione; una 30enne genovese destinataria di un ordine di carcerazione in regime degli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio (dovrà scontare 10 mesi) e infine un cittadino senegalese di 32 anni, destinatario di un ordine di esecuzione per espiazione pena detentiva, emessa dal Tribunale di Imperia, per reati inerenti lo spaccio di droga.

Droghe e aggressione ai carabinieri 

L’aliquota Operativa della Compagnia del centro ha sorpreso e arrestato un 21enne senegalese mentre cedeva due grammi di “cocaina” a un 50 enne genovese. Lo spacciatore è stato trovato in possesso di 500 euro provento dell’attività illecita. Nello stesso contesto, gli investigatori hanno fermato un 27enne originario del Gabon che, per evitare l’identificazione si è scagliato contro i militari, dopo averlo bloccato lo hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.

Una pattuglia di San Teodoro e Scali ha invece denunciato un ecuadoriano di 27 anni abitante a Recco che a seguito di perquisizione è stato trovato in possesso di cocaina, anfetamina e oltre tre grammi di eroina. Successivamente la pattuglia ha fermato due senegalesi di 25 e 30 anni, entrambi con precedenti, che nel tentativo di eludere il controllo tentavano la fuga. Raggiunti dopo un inseguimento a piedi sono stati denunciati a piede libero.

Violazione Daspo urbano

Il personale dell’aliquota Operativa ha infine denunciato per ricettazione e violazione del Daspo Urbano un 21 enne senegalese. In via Gramsci gli stessi militari hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica un 49enne genovese trovato alla guida di un’auto con un tasso alcolemico pari a 1,18 grammi per litro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli dei carabinieri tra Darsena e Centro Storico: sette arresti e cinque denunce

GenovaToday è in caricamento