Gioielli spariti del caveau: nessun furto, ma solo un errore

Risolto il mistero del presunto colpo messo a segno nella filiale di via Fieschi di Intesa San Paolo: non si tratta di abilissimi ladri, ma di una banale disattenzione che ha fatto scattare le indagini

Sembra risolto il mistero dei gioielli spariti dal caveau della filiale di via Fieschi dell’Intesa San Paolo: quello che inizialmente sembrava un colpo messo a segno da abilissimi ladri in grado di superare le misure di sicurezza della banca si è rivelato essere un banale scambio di cassette di sicurezza che ha gettato nel panico la proprietaria dei preziosi e fatto scattare le indagini di rito.

«Quanto accaduto non è attribuire ad attività criminosa, ma un errore che si è verificato durante la procedura di trasferimento delle cassette di sicurezza dalla filiale di piazza Dante, ora dismessa, a quella di via Fieschi», fanno sapere da Intesa San Paolo, sottolineando che «le nostre cassette sono conservate in locali speciali, protetti e sorvegliati con strumenti sofisticati, tali da impedire effrazioni e intrusioni di estranei. Si tratta di un episodio isolato, che non ha riguardato altre cassette, e la banca si è già attivata per far rientrare la proprietaria in possesso dei suoi averi».

I fatti risalgono a qualche settimana fa, quando una donna aveva denunciato ai carabinieri il furto di alcuni preziosi gioielli di famiglia, tra cui anche diamanti, per un valore di circa 150mila euro: immediatamente l’attenzione delle forze dell’ordine era stata catturata dall’abilità dei presunti ladri, che erano apparentemente riusciti a penetrare nel caveau, forzare la cassetta di sicurezza, prelevarne il contenuto, rimetterla a posto e poi darsi alla fuga senza lasciare traccia. In seguito ad accertamenti, è risultato presto evidente che non si era trattato di furto alla Arsenio Lupin, ma di una semplice disattenzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

  • Addio a Giovanni Filocamo, è morto il "matematico curioso"

  • Le "meraviglie" di Alberto Angela, cosa si è visto

Torna su
GenovaToday è in caricamento