menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Misterioso furto nel caveau, spariti 150mila euro in gioielli e diamanti

Ignoti sono riusciti a superare le misure di sicurezza della filiale Intesa San Paolo di via Fieschi e a forzare la cassetta di sicurezza, facendo poi perdere le loro tracce

Un colpo degno di Arsenio Lupin, messo a segno probabilmente sotto gli occhi ignari del personale e del direttore della banca che non si sono accorti di nulla: preso di mira il caveau della filiale dell’Intesa San Paolo di via Fieschi, da dove sono spariti gioielli e diamanti per un valore di oltre 150mila euro.

A denunciare il furto una donna di Castelletto, che aveva scelto la filiale per custodire i suoi avere più preziosi: l’amara sorpresa è arrivata quando, ritirando la cassetta di sicurezza contenente i gioielli, l’ha trovata completamente vuota, sulla serratura evidenti segni di scasso. Qualcuno è insomma riuscito a penetrare nel caveau superando le misure di sicurezza, ha forzato la cassetta e l’ha svuotata intascandosi il bottino e rimettendola al suo posto, per poi allontanarsi indisturbato dalla banca.

Sul furto indagano gli agenti del Commissariato Centro, e il fascicolo è destinato ad arrivare sul tavolo della Procura. Ancora non è chiaro quando esattamente sia stato commesso: a polizia ha già avviato una serie di indagini serrate, interrogando i dipendenti e il direttore della filiale, e ha chiesto di prendere visione del registro degli accessi al caveau e delle telecamere di sorveglianza. La speranza è che il ladro abbia lasciato qualche traccia prima di sparire nel nulla insieme con i gioielli. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento