menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Addio al sottopasso Cadorna, al suo posto chioschi, panchine e nuovi spazi

Dopo anni di abbandono a sporcizia e a degrado, Tursi ha deciso di chiudere definitivamente gli accessi sotterranei a via XX Settembre, considerati anche ad alto rischio idrogeologico

Abbandonato da anni al degrado e alla sporcizia, oltre che ad alto rischio idrogeologico: per questi motivi Tursi ha deciso di chiudere definitivamente il sottopasso Cadorna, il tunnel sotterraneo che porta a via XX Settembre, e di riutilizzare gli spazi per chioschi, nuove panchine e verde pubblico.

La proposta è arrivata dall’assessore ai Lavori Pubblici, Gianni Crivello, che ha sottolineato la pericolosità del sottopasso soprattutto in relazione ai recenti eventi alluvionali che hanno costretto allo “sfratto” delle attività che ospitava, trasferite in superficie. 

I quattro ingressi sotterranei verranno dunque chiusi con una soletta rifinita con la stessa pavimentazione dei marciapiedi di via XX Settembre, e lo spazio guadagnato verrà utilizzato per migliorare la circolazione pedonale e l’arredo urbano. I lavori verranno eseguiti in due lotti, per un investimento complessivo di poco meno di 350mila euro, e rientrano nel Programma triennale dei lavori pubblici del 2016-2018.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Carcere di Marassi, protesta di massa 'stile anni '80'

  • Coronavirus

    Coronavirus, focolaio all'ospedale Galliera

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento