menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cedri di Ne: la Regione accelera sul cambio di gestione

La Regione Liguria accelera le procedure di accreditamento del Consorzio Tassano, che rileverà la gestione della struttura i Cedri di Reppia di Ne, teatro di maltrattamenti e umiliazioni ai danni dei pazienti ricoverati. Nove dipendenti sono indagati

Genova - «Procederemo nel più breve tempo possibile per consentire la prosecuzione dell'attività della Rsa i Cedri di Ne, accreditando la nuova gestione del Consorzio Tassano che subentrerà il 15 gennaio all'attuale proprietà».

Lo ha comunicato lunedì 7 gennaio l'assessore alle politiche sociali della Regione Liguria, Lorena Rambaudi a seguito della comunicazione dell'accordo preliminare tra l'attuale gestione della struttura e il Consorzio Roberto Tassano, dopo la vicenda dei maltrattamenti a danno degli ospiti che avevano determinato la sospensione dell'accreditamento.

«Come era stato assicurato nel corso dell'incontro svoltosi a fine anno alla presenza dei familiari dei pazienti e del presidente, Claudio Burlando - ha detto Rambaudi – come Regione ci siamo attivati per portare a buon fine la trattativa e rispondere così alle esigenze degli ospiti, facendo in modo che non si creassero interruzioni nell'attività dell'Istituto».

L'assessore Rambaudi ha assicurato una rapida conclusione delle procedure di accreditamento, per evitare interruzioni del servizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento