menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Facebook Wild Horsewatching-I Cavalli Selvaggi dell’Aveto

Foto Facebook Wild Horsewatching-I Cavalli Selvaggi dell’Aveto

Stallone selvaggio dell'Aveto rubato, salvato dal macello

Uno dei cavalli selvaggi dell'Aveto, conosciuto come Penn, è stato trovato nel recinto di un macello, privo di identificazione, durante un controllo della Asl 4, dei Nas e dei Carabinieri Forestali

Uno dei cavalli selvaggi dell'Aveto, conosciuto come Penn, è stato trovato nel recinto di un macello, privo di identificazione, durante un controllo della Asl 4, dei Nas e dei Carabinieri Forestali.

La scoperta è stata denunciata da "Wild Horsewatching-I Cavalli Selvaggi dell’Aveto", comunità di naturalisti ed esperti in turismo ecosostenibile che nel 2011 ha fondato il progetto per far conoscere al mondo questo piccolo tesoro naturale che sono i cavalli selvaggi nel Parco dell’Aveto. 

Il cavallo trovato nel macello è risultato essere lo stallone denominato Penn, appartenente ad uno dei branchi di cavalli inselvatichiti meglio conosciuti come cavalli selvaggi dell’Aveto. Il riconoscimento è stato possibile grazie alle schede segnaletiche redatte dalla dottoressa Evelina Isola e dagli studenti dell’Università di Genova che da anni effettuano monitoraggi e tesi di laurea su questi animali.

Le spiegazioni fornite da chi deteneva abusivamente il cavallo non sembrano essere state convincenti, dato che la presenza del cavallo è stata documentata con fotografie e video pochi giorni prima a molti chilometri di distanza, sui monti, e ciò sembra dare fondamento alle insistenti voci raccolte negli anni in merito a prelievi abusivi di cavalli inselvatichiti, puledri in particolare, e macellazione clandestina, mai prese seriamente in considerazione dagli organi di controllo

Dopo essere stato sequestrato Penn è stato reintrodotto in natura, grazie alla determinante collaborazione dei tecnici volontari dell’Endas, Equitazione etologica, Riccardo e Laura Rogina e della dottoressa Elisa Canepa, medico veterinario. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Coronavirus, ora è ufficiale: la Liguria resta in zona gialla

  • Attualità

    Portuali in sciopero, riaperto lungomare Canepa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento