menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Panni stesi che gocciolano nel giardino, 4 anni di battaglia legale

Il giudice è stato chiamato a decidere a proposito della possibilità da parte di un condomino di Albaro di stendere i panni sul proprio balcone. Il vicino sottostante si era lamentato per lo sgocciolamento delle lenzuola nel suo giardino

Le liti di condominio sono sovente state oggetto di una nota trasmissione televisiva, che si occupa, attraverso l'ausilio di un giudice, di dirimere le controversie. Ma stavolta invece le parti in causa hanno preferito rivolgersi a un tribunale tradizionale.

Il giudice del foro di Genova è stato chiamato a decidere a proposito della possibilità da parte di un condomino di Albaro di stendere i panni sul proprio balcone. Il vicino sottostante si era lamentato per lo sgocciolamento delle lenzuola nel suo giardino fino a portare la sua protesta davanti alla giustizia.

Il processo civile, nei quattro anni di durata, ha visto alternarsi in aula quattro testimoni e cinque avvocati. Ma alla fine il giudice ha negato i risarcimenti da migliaia di euro richiesti da entrambe le parti.

La sentenza, che si rifà al regolamento di condominio, prevede che l'inquilino possa continuare a stendere sopra il giardino, purché non superi il confine del proprio balcone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Vaccini covid, Astrazeneca per le persone tra 60 e 79 anni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Begato, è iniziata la demolizione della diga

  • Coronavirus

    Chiavari, aperto il nuovo hub da 1.600 vaccini al giorno

  • Coronavirus

    Coronavirus, 202 nuovi casi e altri sette decessi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento