menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Castelletto: tranquillanti nel bicchiere al bar, pensionato rapinato

I fatti risalgono allo scorso agosto: dopo avere offerto a un 72enne una bevanda "corretta" con benzodiazepine, una coppia ha approfittando della concitazione per svuotargli il portafoglio

Gli hanno offerto qualcosa da bere in un’afosa giornata di agosto, ma hanno corretto la bevanda con benzodiazepine e hanno approfittato del suo malessere per svuotargli il portafoglio: vittima di due malviventi un pensionato 72enne residente in via Cerusa, a Castelletto, che si è accorto del furto soltanto dopo essere stato dimesso dall’ospedale.

I due, un 42enne torinese e una 51enne di Diano Marina, sono stati fermati dai carabinieri nei giorni scorsi dopo settimane di indagini: stando a quanto ricostruito dagli investigatori, tutto è successo la mattina del 10 agosto scorso, quando il personale di un bar di Castelletto aveva chiamato un’ambulanza per soccorrere il pensionato, che dopo avere bevuto la bevanda offerta dalla coppia era svenuto accasciandosi a terra.

Immediatamente soccorso, era stato ricoverato al Galliera, dove gli esami avevano riscontrato la presenza di benzodiazepina nel sangue. Dimesso dopo 6 giorni, l’uomo si era accorto che dal portafoglio mancavano 240 euro, probabilmente sottratti durante la concitazione del momento dai due malviventi, che adesso dovranno rispondere dell’accusa di rapina aggravata e lesioni personali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Vaccini covid, Astrazeneca per le persone tra 60 e 79 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento