Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Piazza Villa Goffredo

Paura a Castelletto, allarme bomba in Spianata

Allarme bomba in spianata Castelletto. Una tanica contenente un liquido rosso, molto probabilmente benzina, e un rudimentale innesco è stata abbandonata davanti all'ufficio postale. L'allarme è rientrato poco prima delle 10

Attimi di paura questa mattina in Spianata Castelletto per un ordigno trovato davanti all'ufficio postale di via Gaetano Colombo: a dare l'allarme un residente della zona, che intorno alle 7 ha notato una tanica con attaccati alcuni fili abbandonata davanti all'ingresso.

La zona è stata immediatamente transennata e chiusa al traffico, e sul posto sono intervenute diverse volanti della Polizia, vigili del fuoco e Digos, oltre agli artificieri che hanno incominciato le operazioni di bonifica: «Stavo andando a lavorare in moto con mia moglie e ho notato questa tanica da 5 litri piena di un liquido rosso con una specie di pila attaccata - racconta la persona che ha trovato l'ordigno - Mi sono preoccupato, e ho subito chiamato la polizia».

VIDEO | La cronaca della mattinata

Intorno alle 9 sono iniziate le operazioni per far brillare l'ordigno, messo in sicurezza intorno alle 9.30 da vigili del fuoco e artificieri. Si tratterebbe di una sorta di ordigno rudimentale con innesco fissato con nastro, con pila e timer, neutralizzato con l'aiuto della telecamera e non fatto esplodere data la presenza di liquido infiammabile.

Una delle ipotesi al momento è che l'ordigno sia stato piazzato per far esplodere il postamat, ma che non sia entrato in funzione soltanto per un caso fortuito: uno dei cavi dell'innesco si sarebbe staccato.

FOTO | Castelletto blindata per un ordigno lasciato davanti alle Poste

Intorno alle 9.45 l'allarme è rientrato, e i residenti hanno potuto recuperare auto e scooter rimasti nella zona di sicurezza e uscire di casa. Riaperta la piazza anche agli autobus, mentre l'ascensore pubblico, chiuso per tutta la durata delle operazioni, è tornato in funzione. La Scientifica, presente sulla scena sin dai primi minuti, ha proseguito con i rilievi sulla tanica. Le indagini sono adesso finalizzate a risalire al l'identità delle persone che hanno piazzato l'ordigno, e al movente. Gli agenti della Digos hanno già preso in consegna i video della telecamera di sicurezza del Postamat e di quelli della zona, nella speranza che possano avere immortalato gli autori del gesto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura a Castelletto, allarme bomba in Spianata

GenovaToday è in caricamento