menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fincantieri, doccia fredda: cassa integrazione per 741 lavoratori

Da Roma è arrivata la notizia della cassa integrazione per 741 operai dello stabilimento Fincantieri di Sestri Ponente. Indetto sciopero e assemblea in cantiere, i sindacati non si arrendono

I lavoratori dello stabilimento di Fincantieri in via Soliman a Sestri Ponente volevano risposte da Roma e le risposte sono arrivate: cassa integrazione per 741 dipendenti a partire da marzo.

I timori dei sindacati sono quindi stati confermati tutti. Entro marzo sarà infatti terminata l’ultima nave attualmente in costruzione e questo la dice lunga sulle tante promesse circa la presenza di nuove commesse per il cantiere.

Dopo aver ricevuto la notizia i rappresentanti di Fiom Cgil e i lavoratori hanno immediatamente indetto assemblea straordinaria e sciopero in cantiere, denunciano il mancato annuncio di un nuovo piano industriale, la chiamata in causa del Governo da parte dell’azienda, oltre all’assenza dell’amministratore delegato Giuseppe Bono.

Le organizzazioni sindacali hanno dichiarato di esser epronte a tutto, a scendere nuovamente in piazza per non mollare la presa e restituire lavoro a Sestri Ponente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento