Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Palazzo in fiamme a Casella, morte cerebrale per il piccolo Giuseppe

Giuseppe Fraietta, 6 anni, si era lanciato con i genitori dalla finestra per salvarsi dall'incendio che ha distrutto la sua casa

Foto tratta dal gruppo Facebook "Sei di Casella se"

Poco prima delle 22, all'ospedale Gaslini, è stata dichiarata la morte cerebrale del piccolo Giuseppe Fraietta, il bambino di 6 anni che - nella notte tra venerdì e sabato - si è buttato dalla finestra insieme ai genitori, per sfuggire all'incendio che stava distruggendo la sua palazzina, a Casella. Le sue condizioni erano apparse fin da subito disperate.

L'INCENDIO CHE HA SCONVOLTO CASELLA

È successo tutto alle 3 di notte: la famiglia si è svegliata con l'appartamento in fiamme, e l'unico modo per salvarsi è stato lanciarsi dalla finestra del secondo piano, subito dopo aver chiamato i soccorsi. Il piccolo Giuseppe è stato avvolto da una coperta e il padre ha cercato di farlo cadere tra le braccia dei soccorritori, ma il bambino aveva già respirato tantissimo fumo, senza contare le ferite riportate per la caduta.

Intanto nel corso della giornata sono aggravate le condizioni del padre Alessio, che ha riportato parecchie fratture e ustioni sul venti per cento del corpo, ed è in coma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo in fiamme a Casella, morte cerebrale per il piccolo Giuseppe

GenovaToday è in caricamento