rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Casella

Rubano un defibrillatore per buttarlo in un torrente: giovani vandali denunciati

Identificati dai carabinieri due giovani che avevano rotto il vetro di un armadietto contenente un defibrillatore nel centro di Casella e poi gettato l'apparecchio salvavita nel torrente Brevenna 

Due giovani residenti a Montoggio sono stati denunciati a piede libero dai carabinieri di Busalla per danneggiamento aggravato.

I due, un 20enne e un 24enne entrambi con precedenti, hanno rotto il vetro di un armadietto contenente un defibrillatore nel centro di Casella, poi hanno gettato l'apparecchio salvavita nel torrente Brevenna. 

I carabinieri di Busalla li hanno identificati e poi denunciati al termine di indagini con la raccolta di alcune testimonianze e attraverso la visione delle immagini registrate dalle telecamere del comune. 

I militari sono riusciti a recuperare e restituire al responsabile della Croce Verde di Casella il defibrillatore. I due giovani dovranno rispondere davanti al giudice dell’atto vandalico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano un defibrillatore per buttarlo in un torrente: giovani vandali denunciati

GenovaToday è in caricamento