rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Case popolari, la proposta di Bucci per ridarle alla città

Quasi 8000 case a Genova ma il 40 percento è chuso perché mancano i soldi destinati alla manutenzione. Il sindaco propone il riscatto dell'appartamento in cambio dei lavori

"A colazione con il sindaco" giovedì 9 novembre ha fatto tappa a Nervi, il primo cittadino genovese, rispondendo alla domanda di un'assistente sociale, ha suggerito di ripristinare il riscatto nella gestione delle case popolari.

«Negli ultimi 20 anni non si è più usato come una volta - ha spiegato Marco Bucci - invece il riscatto è molto positivo perché consente a chi c'è dentro di comprarsi la casa e ovviamente di averne rispetto e di mantenerla in ordine».

A Genova ci sono circa 8mila case di edilizia popolare ma il 40 percento è chiuso perché al Comune mancano i soldi per la manutenzione. «Se troviamo il modo di far gestire la manutenzione - ha concluso il sindaco - a chi c'è dentro magari dandogli la proprietà della casa col tempo, risolviamo un problema enorme». 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case popolari, la proposta di Bucci per ridarle alla città

GenovaToday è in caricamento