rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Foce / Via di Santa Zita

Il leader di CasaPound chiude la campagna a Genova, antifascisti in presidio

Il candidato premier del movimento di estrema destra ha scelto il capoluogo ligure per l'ultimo appuntamento della campagna elettorale: si preannuncia un venerdì di tensioni

Anche Simone Di Stefano, candidato premier di CasaPound, sarà a Genova per la campagna elettorale. In effetti, il leader del gruppo di estrema destra ha scelto la Superba proprio per la chiusura della campagna, tenendo il suo ultimo comizio al Richmond Club di via Santa Zita venerdì 2 marzo.

Atteso a Cagliari in mattinata, Di Stefano sarà dunque a Genova nel pomeriggio: l’appuntamento nel locale della Foce è per le 20.30, per una serata che si preannuncia particolarmente tesa. Il comitato Genova Antifascista ha infatti già annunciato un presidio in piazza Paolo da Novi, a poca distanza dal Richmond: Appuntamento venerdì 2 marzo alle 18 - è stato l’annuncio su Facebook - Riportiamo in piazza la Genova Antifascista contro tutti i fascismi e i fascisti, continuiamo a rispondere alle provocazioni di CasaPound».

Proprio in previsione di possibili tensioni e disordini, questura e carabinieri stanno mettendo a punto un piano per garantire la sicurezza, predisponendo un cordone nei pressi del locale in cui Di Stefano terrà il suo discorso di chiusura. Al suo fianco esponenti liguri di CasaPound, tra cui Marco Mori, ex candidato sindaco di Genova, Gianni Plinio e Fersido Censi, ex consigliere municipale della Lega in Valbisagno.

CasaPound, d’altronde, sembra avere trovato terreno fertile nel capoluogo ligure, come confermato anche dal segretario Christian Corda, che nel corso della presentazione dei candidati liguri alle elezioni del 4 marzo aveva dichiarato che «da quando abbiamo inaugurato la sede in via Montevideo abbiamo raddoppiato gli iscritti di tutto il 2017». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il leader di CasaPound chiude la campagna a Genova, antifascisti in presidio

GenovaToday è in caricamento