menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casalinga piromane condannata a 3 anni di carcere e 100mila euro di risarcimento

La donna, 50 anni, piromane seriale, è stata condannata per una serie di roghi che hanno interessato il ponente genovese tra il 2012 e il 2013.

Si divertiva ad appiccare il fuoco senza pensare alla conseguenze, gravissime, che una volta hanno addirittura costretto alcuni abitanti a fuggire dalle loro abitazioni, e a mobilitare il Canadair. Così - ora che è stata scoperta - è stata condannata a tre anni di reclusione e a un risarcimento danni di 100mila euro.

La protagonista di questo fatto è una casalinga di 50 anni, piromane seriale, scoperta dalla Guardia Forestale dopo una lunga indagine: la donna è responsabile di parecchi incendi appiccati tra il 2012 e il 2013 in zona Sant'Alberto, tra cui uno particolarmente imponente al punto da costringere a far sfollare alcuni abitanti dalle loro case e a far intervenire il Canadair.

I giudici hanno formulato la condanna dopo aver respinto la domanda presentata dal legale della donna che chiedeva il riconoscimento della seminfermità mentale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Vaccini covid, Astrazeneca per le persone tra 60 e 79 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento