Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Video | Riapertura Carlo Felice, malore per il direttore d'orchestra durante lo spettacolo

L'orchestra ha continuato a suonare

 

Malore per il direttore d'orchestra Federico Maria Sardelli durante lo spettacolo serale del Carlo Felice, riaperto dopo il lungo stop a causa del coronavirus.

A metà di una sinfonia di Haydn, a venti minuti dalla fine del concerto, il maestro ha accusato un malore e si è allontanato dal podio autonomamente. Tra un movimento e l’altro sul palcoscenico è intervenuto il sovrintendente Claudio Orazi annunciando cinque minuti di pausa. 

Il direttore è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale Galliera per accertamenti, dopo l'intervento dei soccorritori del 118.

Gli orchestrali hanno continuato ad eseguire il programma del concerto, sostenuti da un caloroso applauso del pubblico.

Il teatro ha riaperto giovedì 29 aprile con una maratona musicale di tre spettacoli che ha visto impegnati l'orchestra, il coro e i tecnici oltre al coro di voci bianche. 

«Sono molto emozionato perchè mi ritrovo su un palco prestigioso simbolo di Genova e una dei teatri più importanti d'Italia - ha detto sul palcoscenico il vice sindaco Massimo Niccolò prima dell'inizio dello spettacolo delle 20 - speriamo di allontanarci dai momenti bui, potranno esserci tante altre serate come queste se manterremo il distanziamento sociale e indosseremo le mascherine».

Emozione anche per l'assessore regionale alla Cultura, Ilaria Cavo: «Su questo palco sono stata diverse molte ma questa sera ha un valore particolare, bentornati nel teatro della nostra città: c'è una grande voglia di cultura e di spettacolo». 

Potrebbe Interessarti

Torna su
GenovaToday è in caricamento