menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carlo Felice: 48 esuberi, i sindacati chiedono un incontro a Doria

Le organizzazioni sindacali Slc-Cgil, Fistel-Cisl, Uil-Uilcom, Snater hanno inviato una lettera al presidente della Fondazione Teatro Carlo Felice Marco Doria per chiedere un incontro dopo l'annuncio di 48 esuberi

Con una lettera al presidente della Fondazione Teatro Carlo Felice Marco Doria le organizzazioni sindacali Slc-Cgil, Fistel-Cisl, Uil-Uilcom, Snater, firmatarie dell’ipotesi di accordo del 17/11/2012, hanno espresso il fermo e inequivocabile dissenso nei confronti della scelta del CdA di dichiarare 48 esuberi, diversamente articolati.

Nonostante la posizione di stallo venutasi a creare dopo l’assemblea dei dipendenti del Carlo Felice del 23 luglio 2013, i sindacati credono sia necessario cercare con coerenza e tenacia di riprendere le tematiche dell’ipotesi di accordo del 17 luglio scorso.

Slc-Cgil, Fistel-Cisl, Uil-Uilcom, Snater continueranno con forza a ricercare il rapporto con le lavoratrici e i lavoratori del Teatro Carlo Felice e al CdA della Fondazione consigliano con fermezza di scegliere la strada della trattativa come unica soluzione possibile per evitare gli esuberi.

A tal fine i sindacati dichiarano la propria disponibilità a un incontro con il sindaco Doria nell’intento di riprendere il percorso per ora interrotto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento