menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carige, cambio ai vertici. Malacalza: è l'ora della svolta

Malacalza Investimenti, maggiore azionista di Carige, ha già pronta una lista di candidati per l'assemblea del 31 marzo in cui verrà rinnovato il Cda. Parola d'ordine: rinnovamento

La lista è già pronta, manca solo la presentazione ufficiale, all'assemblea del 31 marzo: dentro, sono elencati i candidati proposti da Malacalza Investimenti, maggiore azionista di Carige, per dare una svolta radicale ai vertici della banca.

Ad annunciarlo è lo stesso Vittorio Malacalza in una nota in cui sottolinea che il consiglio in scadenza ha esaurito il proprio compito con l'approvazione del bilancio relativo al 2015. Ora bisogna voltare pagina: secondo Malacalza, infatti, è tempo di dare un forte segnale ai risparmiatori. E questo segnale deve seguire la strada della discontinuità per assicurare in futuro una piena esplicazione, fino a ora inespressa, delle potenzialità di consolidamento, rilancio e sviluppo.

Di fatto, con questa operazione, verrà dato il benservito all'amministratore delegato Piero Montani e ad altri protagonisti come il presidente del Cda, il principe Cesare Castelbarco Albani.

Le scelte di Malacalza - che detiene il 17,6 per cento del capitale dell'istituto ligure - saranno appoggiate anche dalla Fondazione Carige e dal suo presidente Paolo Moligliano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crollo cimitero Camogli, il cronoprogramma dei lavori

  • Coronavirus

    Covid, in Liguria 248 nuovi positivi, 11 nuovi ospedalizzati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento