menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due accoltellamenti in due giorni, in via Gramsci cresce l'allarme

Un uomo di 40 anni è stato ferito al torace da un conoscente 32enne che dopo essersi dato alla fuga è tornato per aggredire nuovamente la vittima. Arrestato, l'accusa è di tentato omicidio

Prima l’incontro, probabilmente casuale, poi la lite, rapidamente degenerata e culminata con un ferito grave e l’arresto dell’aggressore per tentato omicidio: è successo nella notte a Caricamento, nuovamente teatro di un accoltellamento.

L’episodio è avvenuto intorno alle 5.30 tra via Pré e via Gramsci, quando due uomini di origini senegalesi hanno ingaggiato una violenta colluttazione durante la quale uno dei due, un 32enne, ha estratto il coltello e si è scagliato sul conoscente 40enne colpendolo al torace con un coltello da cucina di 20 cm. Il ferito, aiutato dagli amici, è riuscito ad allontanarsi di pochi metri, sino in vico Doria, prima di accasciars. Pochi minuti e l’aggressore è tornato, questa volta tentando di colpire il rivale, che si èprotetto con un braccio, alla gola.

Allontanato dagli amici del ferito, che stavano aspettando i soccorsi, l’aggressore è stato poi fermato al pronto soccorso dell’ospedale San Martino, riconosciuto dagli agenti presenti sul posto, dove era andato per farsi medicare e dove era stato ricoverata in gravi condizioni anche la sua vittima. L’uomo è stato arrestato e trasferito nel carcere di Marassi, e l’accusa adesso è di tentato omicidio, mentre le condizioni del ferito rimangono gravi.

Questo è il secondo episodio di accoltellamento nella zona in pochi giorni: soltanto l’altro ieri un 38enne di origini nordafricane è stato raggiunto da diverse ferite all’addome durante una lite con tre persone che si sono poi dileguate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caos autostrade: code anche in serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento