Cronaca Caricamento / Sottopasso di Caricamento

Caricamento, riapre il sottopasso in entrambi i sensi di marcia

Riapre al traffico il sottopasso di piazza Caricamento, conclusi i lavori di riqualificazione

Sono finiti i lavori di messa in sicurezza e riqualificazione del sottopasso di Caricamento. Domani la strada riaprirà in entrambi i sensi di marcia. Nonostante lo slittamento della chiusura del cantiere dovuta ad alcune criticità, la circolazione dei veicoli riprenderà normalmente con due corsie per ogni lato.

L'emergere di travi in cemento e la necessità di demolire le lastre di rivestimento delle pareti laterali e le strutture metalliche di ancoraggio, avevano costretto gli operai di Aster a rimanere ancora in azione.

Il sottopasso, punto nevralgico della viabilità cittadina, si presenta ora con un nuovo impianto di illuminazione costituito da 124 apparecchi LED, di cui 48 sempre in funzione e 76 dedicati all’illuminazione di rinforzo. Le luci di supporto si accenderanno e moduleranno in base alla quantità di luce presente a entrambi gli imbocchi del tunnel, per ridurre la transizione dalla luminosità esterna a quella interna. Il nuovo impianto permette un risparmio di circa 100.000 kWh  all'anno pari al 70% circa del consumo dell'illuminazione sostituita.

L’assessorato alle Manutenzioni del Comune aveva deciso il finanziamento di oltre 500 mila euro per questo intervento affidato ad Aster secondo il Contratto di Servizio. La progettazione è stata curata da Aster con la collaborazione di Spea, mentre la realizzazione è stata appaltata alla Ditta ING. Ins. Int. per la parte edile. L’impianto di illuminazione è stato realizzato dalle maestranze di Aster.

Il personale ha operato su più turni per accelerare i lavori, svolti nelle ore di minor traffico. Per evitare l’impatto sulla viabilità si è deciso, con la Polizia Municipale e la Direzione Mobilità e Traffico, di mantenere durante l’intervento l’agibilità di una corsia per ogni senso di marcia.

Demolito il rivestimento in gunite armata, si è proceduto così alla tinteggiatura dell’intradosso, alla rimozione delle lastre di rivestimento delle pareti laterali e delle strutture metalliche di ancoraggio soggette a fenomeni di corrosione, sia all’interno del tunnel, sia nelle rampe di accesso. Dopo il lavaggio e la vernice in colore chiaro delle pareti, sono stati installati canalette e gocciolatoi per la raccolta di acqua percolante.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caricamento, riapre il sottopasso in entrambi i sensi di marcia

GenovaToday è in caricamento