Cronaca Piazza Caricamento

Deruba un negoziante e lo aggredisce, poi si scaglia contro i poliziotti

È successo nella notte tra giovedì e venerdì in un minimarket di piazza Caricamento, autore del gesto un 40enne ubriaco che dopo il furto ha colpito il titolare con una chiave stretta in pugno

Ha preso alcune bevande dal frigo di un negozio di alimentari e si è allontanato senza pagare, poi ha minacciato e assalito il titolare che lo ha inseguito chiedendogli di saldare quanto dovuto.

Protagonista dell’episodio, un 40enne di origini marocchine. A chiamare il 112 è stato lo stesso titolare dell’attività, un negozio in piazza Caricamento, che è riuscito a chiedere aiuto prima che il ladro passasse alle via di fatto usando una chiave stretta nel pugno per colpirlo al viso e al collo.

L’aggressione si è verificata poco prima delle 2 della notte tra giovedì e venerdì: stando a quanto raccontato dal titolare del negozio, il 40enne è entrato già ubriaco e ha afferrato dal frigo una bibita e una bottiglietta d’acqua, poi ha chiesto "un pezzo di stagnola" e, quando ha ricevuto una risposta negativa, è uscito senza pagare. L’uomo l’ha inseguito mostrandogli il telefono e dicendosi pronto a chiamare la polizia, ma il ladro gli ha strappato il telefono di mano, lo ha minacciato di “tagliargli la gola” e poi gli si è scagliato contro con la chiave.

Al loro arrivo, i poliziotti si sono precipitati a divi dere i due uomini e a bloccare il 40enne, che ha reagito con insulti e spintoni. Una volta arrivato in questura è stato arrestato con l’accusa di rapina e resistenza a pubblico ufficiale. Il titolare del negozio è stato invece portato in ospedale, medicato e dimesso con una prognosi di 60 giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deruba un negoziante e lo aggredisce, poi si scaglia contro i poliziotti

GenovaToday è in caricamento