rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Carenza di personale nei pronto soccorso, Scajola: "Soluzione solo a fine 2025"

L'assessore Marco Scajola ha risposto, su delega del presidente della giunta con delega alla sanità Giovanni Toti, a un'interrogazione di Ferruccio Sansa in consiglio regionale

Nel corso della seduta mattutina del consiglio regionale di mercoledì 15 dicembre 2021 Ferruccio Sansa (Lista Ferruccio Sansa presidente) ha presentato un'interrogazione, sottoscritta da tutto il gruppo, in cui ha chiesto alla giunta di gestire la carenza di personale sanitario e sociosanitario, che potrebbe mettere a serio rischio il livello di assistenza nei pronto soccorso.

Il consigliere ha rilevato che Simeu, Società italiana di medicina emergenza-urgenza, ha rilevato che in Liguria mancano 81 medici, ma che sarebbe un conto per difetto in quanto in tutti i pronto soccorso c'è una forte carenza di medici.

L'assessore Marco Scajola ha risposto, su delega del presidente della giunta con delega alla sanità Giovanni Toti, che il problema è a livello nazionale e che fino alla fine del 2025 non si potrà colmare il divario fra la domanda delle aziende sanitarie e l'offerta esposta dal mercato del lavoro.

Scajola ha specificato che la Regione ha introdotto i medici di medicina generale nella gestione di punti di primo intervento per liberare risorse da destinare agli ospedali dotati di pronto soccorso e che ha attivato procedure di assunzione sulla base di piani assunzionali per il 2022, già approvati entro il 2021.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carenza di personale nei pronto soccorso, Scajola: "Soluzione solo a fine 2025"

GenovaToday è in caricamento