Carasco, spaccio tra tombe e lapidi dell'ex cimitero: 24enne in manette

Dopo decine di segnalazioni sulla presenza di "giri sospetti" in zona, i poliziotti del commissariato di Chiavari hanno effettuato un blitz sorprendendo il giovane in una sorta di "bazar" improvvisato

Aveva allestito una sorta di “bazar” nell’ex cimitero di Carasco, mettendo in piedi un giro di spaccio di marijuana che attirava parecchi giovani della zona: protagonista della vicenda, un 24enne italiano, volto noto alle forze dell’ordine, che è stato alla fine arrestato dai poliziotti del commissariato di Chiavari.

Gli agenti sono intervenuti dopo le numerose segnalazioni da parte di residenti che avevano notato sempre più ragazzi riunirsi nell’ex cimitero per consumare droga: si sono appostati, hanno osservato da lontano il “via vai” sospetto e poi sono intervenuti, sorprendente il 24enne mentre fumava uno spinello mentre confezionava alcune dosi di marijuana. 

L’attrezzatura necessaria era disposta su un tavolo improvvisato formato da tavole di cantiere, su cui erano posati anche due involucri contenenti circa 75 grammi di marijuana ciascuno. Con i poliziotti era presente anche Nagut, il cane antidroga dell’UPT, che ha scovato un buco in cui erano nascosti altri quattro involucri che contenevano poco più di 400 grammi di droga.

Il 24enne è stato arrestato, portato nelle camere di sicurezza del commissariato e poi processato per direttissima in mattinata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Due trattorie di Genova tra le migliori in Italia, secondo la classifica di "Repubblica Sapori"

  • Tragedia in via Piacenza: uccide la moglie e si getta dal balcone

  • Coronavirus, Viale: «Negativi i test sulle persone esaminate al San Martino»

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

Torna su
GenovaToday è in caricamento