Si spaccia per veterinario e taglia le orecchie ai cani: denunciato

È successo a Rossiglione, dove un genovese di 49 anni ha sottoposto due cani al taglio delle orecchie, facendosi pagare, e rilasciando una falsa certificazione veterinaria

Non aveva alcun titolo per esercitare la professione di medico veterinario, eppure - dietro pagamento - sottoponeva i cani al taglio delle orecchie.

È successo a Rossiglione dove i carabinieri - a conclusione di indagine - hanno denunciato un genovese di 49 anni, residente in provincia di Alessandria, perché tra il 2015 e il 2016, in concorso con altre persone ancora da identificare, aveva sottoposto al taglio delle orecchie due cani di razza (solamente per questioni estetiche) ricevendo un compenso di 300 euro.

Non pago, l'uomo aveva rilasciato anche una falsa certificazione veterinaria.

Potrebbe interessarti

  • Forbes: «8 posti in cui mangiare da non perdere in Liguria (con relative specialità)»

  • Manhattan scopre la focaccia di Recco: «Una tentazione eccezionale»

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

I più letti della settimana

  • Tragedia a Busalla, donna incinta trovata morta in casa

  • Superenalotto, in Liguria un'altra vincita

  • Forbes: «8 posti in cui mangiare da non perdere in Liguria (con relative specialità)»

  • Assalto al pulmino della gita per riprendersi il figlio

  • Manhattan scopre la focaccia di Recco: «Una tentazione eccezionale»

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

Torna su
GenovaToday è in caricamento