rotate-mobile
Cronaca

Botte alla capotreno, quarantenne in manette

Un quarantenne è stato arrestato dai carabinieri dopo aver aggredito la capotreno su un convoglio in viaggio fra Savona e Genova. La vittima ha riportato dieci giorni di prognosi

Aggressione ai danni di una trentenne, dipendente di Trenitalia, su un treno in viaggio fra Savona e Genova. La donna ha chiesto il biglietto a un passeggero, trovandolo sprovvisto. All'ipotesi di essere multato o di dover scendere alla fermata successiva, il quarantenne ha reagito con violenza.

 

L'aggressione è avvenuta sabato mattina. La capotreno ha riportato contusioni guaribili in 10 giorni, secondo il referto del pronto soccorso. L'aggressore le ha tirato anche dell'acqua in faccia. I carabinieri l'hanno arrestato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte alla capotreno, quarantenne in manette

GenovaToday è in caricamento