Abbandonano rifiuti in strada, immortalati dalle telecamere: in 24 ore scatta la multa

Il Comune di Chiavari ha annunciato che i responsabili dall'abbandono di materiali edili a Caperana sono stati individuati e sanzionati

Assi di legno scaravantate in mezzo alla vegetazione, tra i boschi, nella speranza di cavarsela e non smaltirli regolarmente: è successo a Caperana, nel Comune di Chiavari, e nel giro di 24 ore i responsabili sono stati individuati e multati.

Tutto merito delle fototrappole installate sul territorio, delle telecamere presenti nei pressi del luogo dell'abbandono e del lavoro dei vigili ecologici: i rifiuti sono stati abbandonati tra le 16.30 e le 17 in via Case Sparse, e i vigili ecologici sono riusciti a individuare il furgone bianco da cui sono stati scaricati i materiali rinvenuti, intestato a un’impresa di costruzioni di un comune limitrofo.

«L’abbandono di rifiuti non pericolosi - conclude il Comune di Chiavari, soddisfatto - prevede l’arresto da tre mesi a un anno e una multa da duemilaseicento euro a ventiseimila euro».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

  • Morta in un incidente, raccolta fondi per la famiglia di Alessandra Parente: donati gli organi

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

Torna su
GenovaToday è in caricamento