rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Sampierdarena / Via di Francia

Cantiere Esselunga, i residenti denunciano rumore assordante e disagi

Fabrizio Maranini, presidente della seconda commissione del Municipio Centro Ovest: "Da diversi mesi ricevo mail e segnalazioni, i residenti sono stremati dal rumore che spesso va oltre i 90 decibel"

Fabrizio Maranini, presidente della seconda commissione del Municipio Centro Ovest ha denunciato i disagi vissuti dai residenti a causa del cantiere per la costruzione del nuovo centro commerciale Esselunga in via di Francia con un rumore assordante che crea disagi ai tanti cittadini che vivono in zona.

"Da diversi mesi - spiega Maranini - i residenti che sopravvivono sul perimetro del cantiere del futuro centro commerciale di Esselunga sono stremati dal rumore assordante che spesso va oltre i 90 decibel, l'ultima mail, che ho ricevuto proprio il 31 dicembre, evidenzia il grave stato di malessere e il senso d'impotenza e di abbandono vissuto dai cittadini che si sono già rivolti alle istituzioni senza ottenere le misurazioni certificate dei decibel presso il loro domicilio".

"Il cantiere - prosegue Maranini - é troppo impattante per i residenti come testimoniano anche diversi video. L'ascolto e le immagini del fonometro, in relazione all'orario, mostrano il rispetto che non viene dato ai residenti della zona che patiscono i 90 decibel di rumore assordante da diversi mesi. Ho inviato diverse mail inviate sugli impatti del cantiere, per le quali si é risolta con cannoni nebulizzatori solo la questione polveri; con un unico marciapiede lato sud, il passaggio pedonale in sicurezza. Ma il problema del rumore assordante resta a rendere invivibile la situazione. Diverse le mail dei residenti esasperati che chiedono da mesi,  senza ancora alcun esito effettivo,  le misurazioni ufficiali del rumore certificate con i fonometri abilitati a tale mansione e di conseguenza la tutela della loro salute. Mi chiedo il perché di tempi così lunghi per gli accertamenti, il perché delle rettifiche di concessione di uso dei macchinari: segatrice a catena 70BU-C, escavatore CE CAT 390 F escavatore CE  CAT 385B escavatore DX340 XII CE e martello demolitore per le operazioni di scavo, dapprima limitato dalle 9 alle ore 12 e dalle ore 15 alle 17, quest'ultimo successivamente posticipato alle 20".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantiere Esselunga, i residenti denunciano rumore assordante e disagi

GenovaToday è in caricamento