Si finge turista nella stazione di Principe, nel trolley 10 kg di droga

Arrestato quello che secondo gli agenti della Polfer sarebbe uno dei tanti giovani corrieri della droga che sfruttano i treni per effettuare le consegne: a tradirlo, il nervosismo e il passo affrettato

È salito sul treno con un trolley pieno di cannabis, convinto di passare inosservato tra i tanti turisti e pendolari che affollano la stazione di Genova Principe, ma non ha tenuto conto della presenza di diversi agenti della polizia Ferroviaria che in questi giorni si stanno concentrando proprio sulle diverse “strategie” messe a punto dai corrieri per consegnare la droga senza incappare in controlli.

E così, un 20enne di origini nigeriane è stato fermato, controllato e dal suo bagaglio sono saltata fuori circa 10 kg di droga già confezionata ordinatamente in panetti da 1 chilogrammo: a tradirlo, il nervosismo dimostrato alla vista dei poliziotti e il tentativo di affrettare il passo per uscire dalla stazione e far perdere le proprie tracce. 

Una volta trovata la droga, gli agenti l’anno sequestrata e poi hanno formalizzato l’arresto del giovane, che è stato poi trasferito nel carcere di Marassi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

  • "Gelatina" di Genova è la migliore gelateria emergente d'Italia per Gambero Rosso

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

Torna su
GenovaToday è in caricamento