rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
L'appello / Sestri Ponente / Via Rollino

"Il cane non lo voglio più", poi lo lega al cancello del canile e fugge. Caccia alla responsabile

I volontari del canile avevano spiegato a una donna l'iter burocratico da seguire, abbandonare un animale è un reato penale

"Storie di ordinaria follia al Monte Contessa". Comincia così lo sfogo del canile su un episodio avvenuto nella giornata di sabato 2 settembre 2023. Una volontaria ha ricevuto alla reception una donna che ha spiegato di voler abbandonare il proprio cane. A questo punto le è stato spiegato che avrebbe dovuto rispettare un preciso iter burocratico e le sono state date tutte le informazioni utili. 

La donna a questo punto è uscita dal canile e ha lasciato l'animale legato fuori dal cancello: "Il cane ha circa dieci mesi e non ha il chip - spiegano ancora dal canile - la signora che l'ha abbandonato indossava un abbigliamento in fantasia militare e aveva molti piercing. Chiunque riconosca il cane può contattarci in forma anonima per risalire alle generalità della padrona". 

Cane abbandonato alla fermata dell'autobus, indagini in corso

"Ribadiamo che abbandonare un animale è un reato penale - conclude il Monte Contessa - e che nessuno obbliga una persona a prendere un animale se poi non è in grado di prendersene cura. Il cucciolone ha circa dieci mesi, dolcissimo e ovviamente spaesato. Ora è al sicuro con noi". Chi avesse informazioni può contattare il canile allo 010.897.93.74. Nella giornata di domenica, invece, un altro cane è stato abbandonato in corso Europa. Recuperato dalla Croce Gialla, è stato portato in canile e sono state avviate le indagini per rintracciare il responsabile. L'animale aveva il microchip.

Continua a leggere su GenovaToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il cane non lo voglio più", poi lo lega al cancello del canile e fugge. Caccia alla responsabile

GenovaToday è in caricamento