menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Photo credit: pagina Facebook No Tav Terzo Valico

Photo credit: pagina Facebook No Tav Terzo Valico

Soldi falsi e striscioni: No Tav in rivolta contro il camper del Terzo Valico

Mazzette finte contro l'info point del Terzo Valico a Campomorone. Replica nel pomeriggio a Pontedecimo

No Tav in rivolta contro il camper del Terzo Valico. In sosta a Campomorone per informare i cittadini sull'andamento dei cantieri, il camion è stato costretto a battere in ritirata dopo la protesta di un'agguerrita pattuglia di contestatori che hanno srotolato un lungo striscione dove campeggiava la scritta: «Fate schifo».

Dopo i recenti arresti dei veritci del Cociv per corruzione, concussione e turbativa d'asta, la commissaria al Terzo Valico Iolanda Romano si sposta su un camper, scortato da un blindato dei carabinieri, per informare i cittadini sui lavori.  

Nella piazza del Municipio, i manifestanti hanno fatto partire un coro di protesta e hanno lanciato contro il camper mazzette di soldi finte per mettere in scena le immagini riprese dalla Guardia di Finanza di Genova, nelle quali si vedono alcune funzionari del Cociv passarsi soldi veri. 

Al commissario non è rimasto che risalire a bordo e andarsene: «ll camper se ne va - scrivono sui social i No Tav - Campomorone è libera dallo squallore di chi promuove un'opera inutile, dannosa e criminogena!».

E i manifestanti non si fermano: l'appuntamento è per oggi pomeriggio alle 14 a Pontedecimo, quando il camper del Terzo Valico dovrebbe arrivare in piazza Arimondi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento