In 300 nel circolo ricreativo senza mascherina: scatta la chiusura

I carabinieri di Campomorone hanno fatto un controllo in occasione di un evento di danza organizzato all’interno di una struttura della cittadina: all’interno nessuna misura anti covid-19 rispettata

In 300 dentro un circolo ricreativo per una serata danzante, tutti senza mascherina e vicini come se nulla fosse. Succede a Campomorone, dove i carabinieri, una volta intervenuti, hanno chiuso la struttura.

I militari sono entrati proprio per controllare la situazione alla luce dell’evento organizzato. Una volta nel circolo hanno visto i partecipanti senza mascherine e ammassati, in palese violazione di tutte le norme stabilite per prevenire il contagio da coronavirus.

L’evento è stato ovviamente subito interrotto, e al presidente del circolo, un uomo di 40 anni, è stata contestata appunto la violazione delle norme per il  contenimento del virus. Disposta inoltre la chiusura temporanea per 5 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Neve e ghiaccio in autostrada: scattano blocchi e chiusure, la situazione traffico

  • Il proverbio di Santa Bibiana, che "prevede" il meteo

  • A 116 km orari in corso Europa: patente ritirata e maxi multa

  • Covid, morto lo psichiatra Gian Luigi Rocco. Il figlio: «Mio padre non c’è più, ma là fuori c’è chi si lamenta perché farà il Natale da solo»

  • È arrivata la neve: le foto

Torna su
GenovaToday è in caricamento