menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inquinanti nel rio Luzza, tre denunce a Campo Ligure

Sarebbero stati i lavori di perforazione nell'area di uno stabilimento a provocare lo sversamento nel piccolo corso d'acqua, che alla fine della sua corsa confluisce nello Stura

Dopo numerose segnalazioni da parte di alcuni residenti, gli agenti della polizia Metropolitana sono intervenuti a Campo Ligure scoprendo uno sversamento di sostanze inquinanti nel rio Luzza, piccolo corso d'acqua in località Maddalena che confluisce nello Stura e scorre in una zona sottoposta a vincolo idrogeologico.

Coordinati dal commissario Paolo Lo Re, gli agenti del nucleo Ambientale hanno risalito il corso del rio insieme con il personale di vigilanza dell’Unione Valli Stura, Orba e Leira, individuando la fonte dello sversamento in alcuni lavori di perforazione del terreno eseguiti in un insediamento industriale poco distante dalle rive del Luzza.

Immediato l’intervento degli agenti, che hanno avviato le procedure per la messa in sicurezza d’emergenza del sito e ordinato la sospensione dei lavori e la rimozione dei rifiuti accumulati lungo l’alveo del fiume. Adesso sarà l’Arpal, cui sono stati inviati alcuni campioni, a svelare la natura (tossica o meno) degli inquinanti, mentre il proprietario del terreno e i responsabili dell’impresa che ha eseguito i lavori sono stati denunciati alla Procura.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento