rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Cronaca Campo Ligure

Campo Ligure, un'edicola commemorativa al posto della 'Cappelletta' distrutta dall'alluvione

Sabato 4 dicembre l'inaugurazione: il fortunoso ritrovamento tra le macerie della statua della Madonna e della campana, unitamente ad alcuni frammenti marmorei, ha suggerito la loro ricomposizione

Tra i danni irreparabili causati dall'alluvione in Valle Stura dell'ottobre 2019 il crollo dell'antica pieve settecentesca che si trovava lungo l'ex  provinciale 456 del Turchino in direzione Masone. La chiesa di Nostra Signora della Misericordia, nel comune di Campo Ligure tra il centro e la stazione ferroviaria, era stata travolta da una delle tante frane che avevano coinvolto la zona e al posto di quello che era un piccolo gioiello artistico era rimasto solo un cumulo di macerie.

Il fortunoso ritrovamento tra le macerie della statua della Madonna e della campana, unitamente ad alcuni frammenti marmorei, ha suggerito la loro ricomposizione in una Edicola commemorativa per restituirli simbolicamente alla comune memoria e a una rinnovata devozione. Sabato 4 dicembre, a partire dalle ore 9.45, la cerimonia di inaugurazione a Campo Ligure.

Cappelletta distrutta campo ligure-2

La storia del Santuario di N.S. della Misericordia (per i campesi “la Cappelletta”) ha origine a metà del 1600 come “ex voto” fatto da un facoltoso commerciante genovese precipitato da cavallo in quella. Per secoli ha rappresentato un punto di riferimento quasi famigliare per chiunque transitasse in quel frequentatissimo tratto di strada.

Il Sindaco di Campo Ligure, Giovanni Oliveri commenta: "Ci sono voluti mesi di lavoro, tanta pazienza e perseveranza, tanti ostacoli da superare. Abbiamo però trovato nel nostro percorso delle persone eccezionali che hanno reso possibile realizzare il nostro obiettivo di offrire ai cittadini campesi un tangibile ricordo della nostra amata "Cappelletta" distrutta durante gli eventi dell'ottobre 2019. Tra tutti ritengo doveroso ringraziare in modo particolare Anas nella persona del Presidente Nazionela Gemme per la sensibilità dimostrata e il sostanziale contributo concesso. Siamo ora pronti a inaugurare un'opera realizzata in piena sinergia tra molti enti (Comune, Anas, Regione, Sopraintendenza), un'esempio di collaborazione costruttiva che ha determinato un risultato di cui siamo oggi tutti molto soddisfatti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campo Ligure, un'edicola commemorativa al posto della 'Cappelletta' distrutta dall'alluvione

GenovaToday è in caricamento