Rissa per una catenina scippata, che però non si trova

Due maggiorenni hanno raccontato alla polizia locale di aver aggredito il minore in quanto ritenuto responsabile di un furto. La refurtiva non è stata trovata e non è stato possibile confermare la versione raccontata dai due giovani

La polizia locale del sesto distretto ha denunciato due maggiorenni (di 21 e 26 anni) e un minorenne di 17 anni per rissa. Gli agenti sono intervenuti in via Renata Bianchi, a Campi, dove, passando con l'auto di servizio, hanno notato i tre che si malmenavano e due ragazzi che cercavano di dividerli.

Il personale del distretto del Medio Ponente, dopo aver diviso i contendenti, ha chiesto al 118 l'intervento di un'ambulanza perché il minore, che aveva avuto la peggio, era sanguinante e necessitava del trasporto in ospedale, al pronto soccorso del Villa Scassi.

I due maggiorenni, cittadini ecuadoriani regolari sul territorio e residenti a Genova, hanno dichiarato che il ragazzo sarebbe stato il responsabile dello scippo di una catenina portato a termine qualche decina di minuti prima poco distante. Lo avrebbero riconosciuto e affrontato, hanno detto, per farsi restituire il maltolto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Perquisito, il 17enne, cittadino italiano, incensurato, non aveva con sé alcun oggetto che potesse riferirsi al reato riferito dai due stranieri. I tre sono stati denunciati per rissa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Covid, coprifuoco a Genova dalle 21 alle 6: ecco cosa si può (e non si può) fare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento