Cronaca Sampierdarena / Via Antonio Pellegrini

Oltre sette etti di eroina nascosti nel materasso, giovane in manette

Maxi sequestro di droga da parte della polizia al Campasso. Il 23enne è stato trasferito nel carcere di Marassi

Nei giorni scorsi gli agenti della Squadra Investigativa del commissariato Prè hanno appreso di un avviato smercio di eroina gestito da un giovane che frequenta la zona del Campasso. Nel pomeriggio di lunedì 5 ottobre, durante un servizio di appostamento in abiti civili, gli agenti lo hanno intercettato in un bar della via e lo hanno osservato mentre, dopo aver preso contatti con alcuni coetanei, è entrato all'interno di uno stabile in via Pellegrini, utilizzando un mazzo di chiavi che custodiva in tasca.

Dopo qualche ora, una volta uscito dal portone, il giovane è stato fermato e interrogato su dove si fosse recato. Le sue risposte evasive, soprattutto sull'indirizzo di residenza, hanno convinto i poliziotti a effettuare una perquisizione domiciliare nell'appartamento appena visitato, presso cui il 23enne aveva preso in affitto una stanza.

Dentro un materasso parzialmente tagliato sono stati rinvenuti 715,69 grammi di eroina suddivisa in 8 involucri, nonché 250 euro in contanti e alcuni fogli riportanti cifre espresse in migliaia di euro associate a nomi.

Il giovane, un 23enne albanese, è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio e trasferito nel carcere di Marassi a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre sette etti di eroina nascosti nel materasso, giovane in manette

GenovaToday è in caricamento