menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blanka, premiata la cagnetta che salvò il suo piccolo padrone

Premio fedeltà a San Rocco di Camogli assegnato al cane di razza Siberian Husky che salvò un bambino affetto da una crisi diabetica

Un cane che salva la vita a un essere umano, una vicenda che commuove ancor di più se si tratta di un bambino. A San Rocco di Camogli è stata premiata Blanka, una cagnolina di siberian husky di due anni e mezzo per aver avvisato i genitori del suo padroncino in piena notte, consentendo un intervento che gli ha salvato la vita. 

Gianmarco, bambino di nove anni residente a Cortona (Arezzo), è affetto da diabete e una notte ha accusato una crisi ipoglicemica che poteva costargli cara. Il cane si è accorto che qualcosa non andava ed è corso alla porta della camera dei genitori del piccolo, facendo versi e rumori con le zampe fino a svegliarli e richiamare la loro attenzione. Il bambino è stato salvato prima che perdesse conoscenza. 

Blanka ha fatto, senza alcun addestramento, quello che alcuni cani riescono a fare solo dopo un lungo periodo trascorso in scuole speciali. Oggi il riconoscimento a San Rocco nell'ambito del Premio Fedeltà del cane, arrivato quest'anno alla 55esima edizione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento