Cronaca

Caldo record, ora è allarme incendi

Temperature sopra i 30 gradi e afa mettono a rischio la vegetazione: scatta il divieto di non accendere fuochi vicino a zone boschive

L’ondata di calore portata da Caronte, il ciclone antiafricano che ormai da giorni stringe l’Italia in una morsa, desta sempre più preoccupazione, soprattutto in Liguria. Non soltanto per le temperature record che affliggono Genova, una delle città da bollino rosso, e che hanno spinto la Protezione Civile a diramare un livello di allerta 3 per il caldo, pericoloso adesso non soltanto per anziani e bambini, ma anche per l’alto rischio di incendi boschivi.

La Regione Liguria ha infatti decreto lo stato di grave pericolosità, vietando sino a che resterà in vigore l’accensione di qualsiasi fuoco dentro o nelle vicinanze di un bosco, oltre che su prati, pascoli, giardini e parchi. Banditi anche apparecchi a fiamma o elettrici, come quelli utilizzati per tagliare il metallo o saldare, e utilizzare fornelli o altri attrezzi che possano provare scintille e dare quindi il via a un rogo potenzialmente distruttivo in un periodo in cui la vegetazione è estremamente secca e il clima contribuisce al divampare degli incendi.

Proprio in vista di settimane che si preannunciano davvero calde, sotto ogni punto di vista, il Comune di Genova insieme con la Protezione Civile ha diffuso un decalogo presente sul sito regionale www.agriligurianet.it che comprende, tra le altre cose:

- In caso di avvistamento incendi, contattare: 1515 Corpo Forestale - 115 Vigili del Fuoco - 800 807047 Sistema Regionale di Antincendio Boschivo

- Se ti trovi all’aperto:

 - cerca una via di fuga, raggiungi subito una strada o un corso d’acqua

 - se non puoi scappare, togliti la maglietta o felpa…ripiegala e respira attraverso di essa

 - sdraiati a terra dove non c’è vegetazione: avrai più ossigeno

 - il fuoco tende a salire in alto, quindi se ti trovi su un monte…scendi verso valle stando controvento

- Se sei invece in un luogo chiuso e non puoi scappare in condizioni di sicurezza:

  - sigilla le porte con carta adesiva o infila panni bagnati nelle fessure 

  - respira attraverso un panno bagnato

  - sdraiati a terra, avrai più ossigeno

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caldo record, ora è allarme incendi

GenovaToday è in caricamento