rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca

Allerta rossa caldo, anche di notte il termometro fatica a scendere sotto i 30 gradi

Giovedì 21 luglio è atteso un lieve calo termico accompagnato, però, da un aumento del tasso di umidità

Arpal ha confermato l'avviso meteorologico per disagio fisiologico da caldo per oggi, mercoledì 20, e domani, giovedì 21 luglio. Saranno interessati i versanti marittimi (zone A, B, C) ma temperature elevate sono previste anche sui versanti Padani. Anche giovedì 21 luglio Genova sarà tra le 14 città italiane con il bollino rosso per il rischio elevato di ondate di calore, secondo il ministero della Salute. Bollino rosso per il capoluogo ligure anche per venerdì, quando le città in allerta massima diventeranno sedici.

Caldo, allerta rossa anche giovedì

Non cambia lo scenario previsto sulla Liguria per le prossime ore. L'alta pressione subtropicale continua a portare temperature largamente sopra i 30 gradi, con disagio elevato in particolare lungo i versanti marittimi. Domani, giovedì, è atteso un lieve calo termico accompagnato, però, da un aumento del tasso di umidità indotto da un debole flusso meridionale; il disagio resterà elevato, specie nei centri urbani e nelle valli interne dei versanti marittimi. Venerdì ulteriore lieve calo termico sempre con valori di umidità medio-alti; la situazione verrà, comunque, rivalutata nei prossimi giorni.

Caldo record, i dati

È stata una notte molto calda un po’ su tutta la regione con alcune temperature davvero elevate. Alassio non è praticamente scesa sotto i 30 gradi, toccando 29.7 alle 0.30 per risalire fino a 33.7 alle ore 8.00. Da segnalare inoltre: 28.8 a Camogli (Genova) e Savona Istituto Nautico, 28.5 a Sanremo (Imperia), 28.2 a Genova Centro Funzionale, 28.1 a Sciarborasca (Cogoleto, Genova), 27.6 a Cenesi (Cisano sul Neva, Savona); nello spezzino 26.4 di minima nel capoluogo e valore più alto, 27.5, a Corniolo (Riomaggiore).

Due dati interessanti: Padivarma, località dell'interno spezzino ormai abbonata al valore più alto di giornata, ha registrato una minima di 14.7, indice di una probabile, elevata, escursione termica. L’altro è che la stazione più “in alto” della rete Omirl, Poggio Fearza, situata nell’imperiese a 1845 metri , ha registrato una minima di 15.9 gradi.

Alle ore 11 il valore più alto fin qui registrato quello di Castellari (Pietra Ligure, Savona) con 37.5; queste le temperature, sempre alle 11.00, in alcune stazioni della rete Omirl: Sanremo 30.7, Pieve di Teco 34.0, Savona Istituto Nautico 34.8, Cairo Montenotte 31.4, Genova Centro Funzionale 34.8, Busalla 30.7, Chiavari 32.6, Varese Ligure 33.6, La Spezia 31.4. I tassi di umidità si mantengono su valori medio-bassi, compresi generalmente tra il 35 e il 50%.

La suddivisione del territorio regionale

  • A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa
  • B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno
  • C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla
  • D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida
  • E: Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia.
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta rossa caldo, anche di notte il termometro fatica a scendere sotto i 30 gradi

GenovaToday è in caricamento